SEO e SEM sono termini che chi è inserito nel mondo del digital marketing e comunicazione dovrebbe conoscere bene.


Infatti sono strategie di base del marketing online, insieme anche alla SEA.


SEO e SEM rappresentano oggi un modo di fare marketing digitale, disciplina fondamentale per lo sviluppo di qualsiasi azienda che è presente su internet in maniera attiva.

L’importanza dei concetti SEO e SEM

Prima di addentrarci nello specifico, è importante che tu abbia ben chiara l’importanza di queste strategie.

La tua azienda potrebbe pure avere la miglior strategia di marketing digitale possibile, ma questa sarebbe nulla se non viene sviluppata in ottica SEO e SEM.

Questi sono veri e propri strumenti strategici per poter valorizzare la tua politica di comunicazione, al fine di trasmettere nel modo più efficace possibile i tuoi messaggi, attraverso la rete web.


SEO e SEM fanno in modo che il tuo sito internet, le tue pagine web, siano nelle prime posizioni tra i risultati che un motore di ricerca ti offre quando un utente va a ricercare una precisa parola o una qualsiasi cosa.

Ecco perché sviluppare una strategia di digital marketing avvalendosi di strumenti SEO e SEM si rivela un modo vincente per poter proporre al mondo la propria politica di comunicazione.

Strategia di Digital Marketing in Ottica SEO

SEO è l’acronimo di “Search Engine Optimization“, ovvero di ottimizzazione motori di ricerca.

Ciò significa che qualunque scritto che intendi pubblicare su internet dovrebbe essere redatto seguendo le regole SEO per poter avere maggiore penetrazione nella rete e di conseguenza aumentare la probabilità di visualizzazione dei tuoi testi e quindi delle tue pagine.

Più un testo viene scritto in ottica SEO, più è facile che compaia tra le prime posizioni delle pagine dei risultati che i motori di ricerca visualizzano in seguito ad una richiesta da parte degli utenti.

Scrivere in ottica SEO vuol dire consentire ai motori di ricerca di trovare velocemente i tuoi contenuti e proporli al popolo di internet.

Non serve essere grandi scrittori per ottimizzare un testo attraverso le regole SEO, ma basta avere la conoscenza basilare dei principi che regolano tale metodo di scrittura.


In primo luogo è fondamentale trovare una parola chiave, facendo in modo che sia proprio quella che viene digitata nella stringa di ricerca dagli utenti.

Poi una seconda importante regola è fornire una facilità di lettura all’utente e quindi agli algoritmi con cui i motori di ricerca (ad esempio Google) leggono e interpretano i tuoi contenuti.

Titoli, suddivisione in paragrafi, formattazione, parole chiave, lunghezza dei testi, sono alcune variabili che influenzano la scrittura SEO e, di conseguenza, il ritrovamento dei contenuti.


Il testo in ottica SEO deve essere pertinente, ossia incentrato sull’argomento che ruota intorno alla parola chiave.

Solo così lo spider, ovvero il programma che i motori di ricerca utilizzano per leggere i testi della rete, potrà fornire una valutazione positiva.

Inoltre, il testo SEO deve essere anche pertinente, ovvero deve contenere le frasi chiave in determinante posizione.

Non ha senso mettere la parola chiave 4 volte solamente alla fine. Meglio porla 3 volte in maniera sparsa per l’intera lunghezza del testo.

Strategia di Digital Marketing in ottica SEM

SEM significa “Search Engine Marketing”, ovvero fare marketing attraverso l’utilizzo dei motori di ricerca. Vedendo tutto in chiave insiemistica, la SEM amplia il concetto di SEO, in quando lo contiene.

Quest’ultimo permette di far comparire i risultati ottenuti grazie alla scrittura SEO, ma anche quelli di altro tipo, dando una panoramica più ampia.

La promozione a pagamento attraverso il web (SEA) e la ricerca attraverso una visione SEO dei testi, si esplicita in una strategia SEM. La SEM è quindi interpretabile come il risultato della somma di SEA più SEO.


Vale la pena pensare ad una strategia SEM efficiente ed efficace nel momento in cui si rende necessario spostare dei clienti potenziali a effettivi compratori.

La ricerca su internet diviene di conseguenza più mirata e indicizzata.

Se stai cercando “un parrucchiere da uomo a Milano“, i primi risultati che ti escono dopo aver digitato la tua ricerca in Google sono dovuti ad una buona strategia SEM oppure ad un’efficiente ottica SEO.

Se il tuo negozio vuole scalare le classifiche, dovrà inevitabilmente attivarsi per ottimizzare le diverse strategie, SEO e SEM.

Le strategie di marketing SEO e SEM

Ottimizzare un testo SEO deve partire dall’individuazione della parola chiave in grado di essere molto affine ai termini di ricerca degli utenti. Per questo deve essere pensata in modo che possa rispecchiare ciò che il pubblico desidera ricercare.


Con l’acronimo SEM viene indicato il marketing mediante l’utilizzo dei motori di ricerca (Seach Engine Marketing) e il concetto ingloba la strategia SEO.

Il SEM risulta dunque importante perché essendo la somma della SEM e della SEO riesce a fornire un ventaglio di risultati ben più ampio rispetto alla sola SEO.


SEO e SEM non hanno differenze dal punto di vista gestionale: entrambe le tipologie di strategia devono essere monitorate di continuo onde evitare di avere contenuti dormienti e passivi, che alla lunga verrebbero scartati da Google, Bing e simili.


Una strategia SEM ben pensata, risulta da una buona strategia SEO implementata con una strategia SEA in grado di donare valore ai contenuti attraverso la pubblicità web a pagamento.

Le differenze

La differenza che esiste tra i due concetti è lampante. In primis, vedendo la SEM come il risultato di una somma ricomprendente la SEO, quest’ultima potrebbe essere intesa come un addendo della perfetta addizione del digital marketing strategico, applicandosi dunque ad un campo più ristretto.

Con la SEO non sei costretto a versare alcun contributo pubblicitario a pagamento verso il motore di ricerca per favorire determinati risultati, ma il tutto avviene in forma naturale e gratuita.

La SEM, invece, prevede, oltre alla gratuità della SEO, anche la SEA, ossia una strategia a pagamento cha ha il compito di favorire la visualizzazione di alcuni contenuti, favorendo il posizionamento del sito web nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.


Con la SEO i risultati proposti sono tali e quali, ovvero definiti puri e la pagina web in questione, oppure un suo preciso contenuto, viene posizionata in maniera organica nella classifica.


La SEM è la macro attività tipica del digital web marketing dentro la quale è ricompresa la SEO.


Ulteriore differenza tra SEO e SEM è che nel primo caso è possibile influire direttamente combinando un contenuto valido e ben fatto con gli strumenti di ottimizzazione a disposizione.

La SEM, al contrario, non è direttamente influenzabile mediante un intervento mirato e immediato.

Se hai un testo che è lontano dalla scrittura in ottica SEO, puoi modificarlo in dieci minuti e renderlo idoneo e coerente con le regole in questione, cambiando il titolo, dando dei sottotitoli, utilizzando degli elenchi puntati, strutturando dei paragrafi e soprattutto trovando una parola chiave da posizionare in parti del testo.

Così facendo sei intervenuto direttamente sul testo in ottica SEO. Indirettamente hai inciso anche sul miglioramento della strategia SEM, la quale però non ammette possibilità di intervento diretto.

Per modificare la SEM, infatti, ti serve agire sulla SEO e sulla SEA, ma non puoi intervenire in modo esplicito su di essa.


In compenso la strategia SEM appartiene ad un vero e proprio concetto di web marketing che ha il compito di creare interesse nell’utente, che è in realtà un cliente potenziale, a favore del contenuto scritto nella pagina web in questione.

Sarà poi il sito web che potrà confermare tale interesse o l‘eventuale acquisto del prodotto.


La SEM conduce il cliente potenziale verso il sito web, quest’ultimo (tramite anche la SEO) ha il compito di trasformarlo in cliente reale.

Condividi: